Il planner della felicità

  • Strumenti

Secondo Seligman, il creatore della Psicologia Positiva, la felicità nasce dalla combinazione di tre ingredienti fondamentali: EMOZIONI POSITIVE, IMPEGNO, SIGNIFICATO.

Secondo Seligman, il creatore della Psicologia Positiva, la felicità nasce dalla combinazione di tre ingredienti fondamentali: EMOZIONI POSITIVE, IMPEGNO, SIGNIFICATO.

Mi sono ispirata alla Psicologa Positiva per creare il PLANNER DELLA FELICITA’.  E' una risorsa gratuita di POTENZIAMENTO MENTALE, che puoi scaricare e stampare, scrivendo a info@potenziamentomentale.it.

Come si usa

Stampa il planner mensile e tienilo a portata di mano e ben visibile, sulla tua scrivania o appeso in bacheca.

PIANIFICAZIONE

Comincia dalla parte sinistra del foglio, chiamata PIANIFICAZIONE e dedicata all’IMPEGNO e al SIGNIFICATO.

Per prima cosa, fai un punto della situazione, con un riassunto del mese precedente.

Poi, in basso, definisci l’obiettivo del mese. Può riguardare il lavoro, aspetti personali o entrambe le cose. C’è uno spazio per l’ispirazione del mese: un motto, una frase motivazionale, un’autoistruzione che vuoi tenere sempre presente.

Infine, porta la tua attenzione alla parte centrale e suddividi l’obiettivo mensile in quattro obiettivi settimanali: questo ti aiuterà a programmare le attività in modo chiaro e realistico.

BUONE ABITUDINI

Ora passa alla parte destra del foglio, intitolata alle BUONE ABITUDINI e dedicata alle EMOZIONI POSITIVE e al SIGNIFICATO. Qui trovi tutte le attività che, secondo le ultime ricerche, concorrono alla felicità.

La routine del mattino: prenditi cura di te attraverso piccoli riti di benessere che danno energia e voglia di fare, per esempio programmando l’ora del risveglio, una colazione sana, una pratica di bellezza e così via…Un giorno senza smartphone: è una mia proposta, una giornata di totale digiuno a scopo disintossicante.

Nella parte centrale del foglio, trovi altri spunti per arricchire la settimana di significato. La mia attività fisica e Mindfulness: per riprendere contatto con il corpo e sentirsi bene. Se non ne conosci le pratiche Mindfulness scrivimi o vai al mio blog, ne trovi alcune. Qualcosa di nuovo: esci dalla tua zona di comfort e osa un po’, per esempio un cibo o un luogo o qualcosa che non hai mai fatto prima. Un pensiero per una persona cara: dedica un po’ del tuo tempo ai tuoi affetti e alla tua comunità, per sentirti in connessione con gli altri. Mi sento grata o grato per: c’è sempre qualcosa di cui essere grati a se stessi e alla vita, anche nei giorni più neri. Troverai che la gratitudine è una pratica molto potente.

Infine, nella parte bassa del foglio riservata alle conclusioni, puoi annotare tutte le tue riflessioni.

Blog

Articoli Correlati


preferisci un

Appuntamento in sede?

Contattami per fissare un colloquio. Attraverso un primo consulto gratuito potremo capire insieme le tue reali esigenze, individuando il percorso più adatto a te.

 *Acconsento a che i miei dati personali vengano utilizzati in accordo con la Privacy e Cookie Policy

 Acconsento all'uso dei miei dati personali per essere aggiornato sui nuovi arrivi, prodotti in esclusiva e per le finalità di marketing diretto correlate ai servizi offerti e ricevere proposte in linea con i miei interessi attraverso l'analisi dei miei precedenti acquisti.

seguici sui social

+39 328 1382210